Dopo i 3700 accessi del 2019, il Terzo Municipio vuole estendere i servizi per senza fissa dimora anche di giorno

Roma, 27 settembre 2019 – “3700 accessi nel 2019. Almeno una persona che, anche grazie a condizioni di vita più dignitose e ad una minima normalità raggiunta, è riuscita a trovare lavoro. Questo, e non solo, e quanto è stato fatto nell’ambito del Piano emergenza freddo posto in essere dal III Municipio per la prima volta nel 2019, i cui servizi sono stati attivati l’inverno scorso e sono stati prorogati fino ad oggi. Grazie alla collaborazione di Farmacap, che ha messo a disposizione i locali in via Otorino Gentiloni, il III Municipio ha garantito il pernottamento notturno di persone senza fissa dimora, un pasto caldo e la prima colazione. Ora, anche grazie alla disponibilità di Roma Capitale, che ha messo dei fondi a disposizione per l’attivazione delle cosiddette “Stazioni di posta“, e all’impegno di Farmacap, questa buona pratica dal grande successo e che ha trovato l’appoggio della cittadinanza, può ampliarsi diventando un ricovero anche diurno per tutto il biennio 2020-2022“. E’ quanto dichiara il Presidente del III Municipio, Giovanni Caudo, in una nota.

“Abbiamo chiesto al dipartimento – chiarisce Maria Concetta Romano, Assessora al Sociale del III Municipio – fondi per i locali di via Gentiloni che dovrebbero permetterci di garantire anche un servizio di orientamento al lavoro, una banca del tempo, un servizio di ricezione della posta per le persone senza fissa dimora, la distribuzione di beni di prima necessità attraverso un magazzino sociale nonché un possibile dispensario farmaceutico. Un’iniziativa che offrirebbe una dimensione più umana e solidale della nostra città dando la possibilità di riscatto sociale a quanti oggi vivono ai margini”.

Scuola, OEPA –ex AEC. “Assicurati i servizi essenziali per bambini e ragazzi con disabilità nel III Municipio grazie a impegno operatori”

Roma, 18 settembre 2019 – “Nonostante il cambio degli operatori in seguito al nuovo appalto abbiamo assicurato ai 458 bambini con disabilità del nostro Municipio un sereno ritorno a scuola. Questo per merito dell’impegno degli enti gestori uscenti ed entranti, degli operatori, dei Dirigenti Scolastici e dei responsabili del sostegno, degli Uffici del servizio Sociale del mMnicipio e delle OO:SS. che hanno garantito il servizio del OEPA – exAEC per tutti sin dal primo giorno e per tutte le scuole anche per quelle che sulla base del principio dell’autonomia scolastica hanno iniziato le attività prima del 16 settembre”. Queste le parole di Maria Concetta Romano, Assessore al Sociale per il III Municipio in una nota.

“Oltre a garantire la continuità del Servizio, al fine di supportare e realizzare l’inclusione scolastica degli alunni, è stata assicurata anche la salvaguardia dei livelli occupazionali ai 165 operatori su 190 che hanno effettuato il passaggio ai nuovi gestori. Un lavoro prezioso per tutti!” ha precisato Giovanni Caudo, Presidente del III Municipio.

Istituita Sala del Ricordo in III Municipio: “Vogliamo garantire a tutti il diritto al commiato”

Roma, 27 agosto 2019 – Uno spazio dedicato alla commemorazione dei propri cari per brevi cerimonie non religiose è stato istituito presso i locali del III Municipio a Piazza Sempione, 15 in esecuzione alla memoria di giunta dell’11 febbraio scorso. “Si tratta di un ulteriore tassello a favore della popolazione residente nel quartiere al di là della confessione religiosa di appartenenza. Una scelta importante, soprattutto in considerazione del fatto che, ad oggi, i locali messi a disposizione a questo scopo nella città di Roma sono solo tre” specifica Giovanni Caudo, Presidente del III Municipio, in una nota.

“Con l’istituzione della Sala del Ricordo – chiarisce Maria Concetta Romano, Assessora alle Politiche Sociali del III Municipio – abbiamo accolto l’ esigenza  di numerosi cittadini residenti nel nostro quartiere che richiedevano un luogo idoneo alla commemorazione civile  dei  defunti. Un luogo dove poter  ricordare la persona amata, vicino ai luoghi dove si era concentrata la loro vita e i loro rapporti umani. Purtroppo, nei locali municipali non avendo i requisiti di legge non è stato possibile istituire una Sala del Commiato che permetta di ospitare anche la salma, ma istituendo la Sala del Ricordo questa Amministrazione, proprio perché nella nostra società multiculturale il rito funebre o il momento di partecipazione al ricordo deve essere garantito a tutti, al di là di qualsiasi orientamento culturale, filosofico e religioso, ha voluto fare un piccolo passo  verso  quei cittadini che si sono professati in vita  atei, laici o comunque non professanti alcun tipo di religione.”

Le celebrazioni si potranno svolgere il lunedì e il mercoledì pomeriggio. Per poter usufruire dello spazio e ricordare così i propri cari è sufficiente compilare il modulo disponibile sul sito del III Municipio e inviarlo, unitamente alla copia di un documento di identità, all’Ufficio Protocollo di via Umberto Fracchia 45 o tramite Pec all’indirizzo: protocollo.municipioroma03@pec.comune.roma.it.

Info: https://www.comune.roma.it/web-resources/cms/documents/Determina_CD_1569_2019.pdf

Promozione sociale: attivi gli sportelli ACLI nel III Municipio

Roma, 18 giugno 2019 – Consulenza psicologica e legale, supporto ai consumatori, sostegno alla genitorialità, tutela delle donne, dei minori e della famiglia, diritto del lavoro: queste le tematiche di cui si occupano gli sportelli informativi delle ACLI Provinciali (Associazioni cristiane lavoratori italiani) attivi da martedì 11 giugno in Via Fracchia, 45.

“Le ACLI costituiscono un aiuto ulteriore per i cittadini e offrono un servizio sociale estremamente importante. Un altro tassello a favore delle persone che versano in condizioni di criticità” dichiara Giovanni Caudo, Presidente del III Municipio, in una nota.

“Il Municipio ha firmato un protocollo d’intesa con le ACLI Provinciali di Roma finalizzato ad assicurare una risposta concreta ai bisogni provenienti dal nostro territorio. Siamo felici di iniziare questo nuovo percorso, sempre a favore dei cittadini in maniera che possano trovare risposte alle loro esigenze” conclude Maria Concetta Romano, Assessora alle politiche sociali del III Municipio.

Gli sportelli, attivati sulla base di appositi Protocolli d’intesa stipulati tra le ACLI provinciali e l’amministrazione del III Municipio, saranno aperti dalle 14:00 alle 17:00 il martedì e il giovedì.